Skip to main content
  1. Pagina iniziale
  2. Gestione del Personale

Gestione del Personale

Ottieni il massimo dal tuo impegno di recruitment, acquisendo informazioni sul mantenimento e le prestazioni dei dipendenti, sulla diversità nel luogo di lavoro, le best practice di gestione e i benefit, unite a informazioni sulle assunzioni e la gestione delle conoscenze a livello mondiale.

Articolo Smart Working: cos'è e come applicarlo

Una volta era il telelavoro, oggi è lo Smart Working. Approvata e disciplinata nella seconda parte del Disegno di legge sul lavoro autonomo e ha lo scopo di incrementare la produttività ed agevolare la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro.

Articolo Il collocamento mirato dopo il Jobs Act

Il Decreto n° 68 del 1999 ha introdotto nel mercato del lavoro misure a favore del collocamento mirato, stabilendo gli “strumenti che permettono di valutare adeguatamente le persone con disabilità nelle loro capacità lavorative.

Articolo HR & Change management

Negli ultimi anni le aziende hanno risposto alle nuove sfide del mercato e salvaguardato il proprio vantaggio competitivo modificando l’assetto organizzativo, con l’introduzione di processi di lavoro più efficaci ed efficienti.

Articolo Come preparare una exit interview

Per capire meglio quali sono i motivi che spingono un dipendente a rassegnare le dimissioni, sarebbe sempre opportuno procedere con una exit interview...

Articolo Strategie di employee retention

In un mercato sempre più concorrenziale sono le persone che fanno la differenza e decretano il vantaggio competitivo di un’azienda. Che fare allora quando i top performer decidono di andare via?

Articolo Stress, mobbing, straining e dintorni...

L'art. 28 dispone che devono essere valutati tutti i rischi per la sicurezza e la salute dei lavoratori "ivi compresi quelli riguardanti gruppi di lavoratori esposti a rischi particolari, tra cui anche quelli collegati allo stress lavoro-correlato...

Articolo Talentismo o talentuosità

Chi è o chi possiamo considerare un "talento"? A cosa servono i "talenti" in azienda? O meglio: l'azienda ha veramente bisogno di spendere tanti soldi per attrarre e mantenere quel "talento"?